cat water

I gatti hanno paura dell’acqua?

febbraio 26, 2018

È luogo comune pensare che i gatti odino l’acqua, in realtà l’argomento è molto complesso perché anche se i nostri amici felini non amino farsi una nuotata, ci sono alcune eccezioni!
Uno dei motivi per il quale il nostro gatto non ama immergersi nell’acqua potrebbe essere legato all’eredità genetica tramandata dai suoi antenati felini.
Il gatto in natura è un animale che preferisce un clima secco e tende a bere poco, anche perché riesce a ricavare l’acqua che gli serve dalle sue prede, mentre i nostri fortunati gatti domestici hanno sempre a disposizione una ciotola d’acqua.

Se noti che il tuo gatto non beve dalla sua ciotola prova a spostarla lontano dalla lettiera e dalla ciotola del cibo, probabilmente non gradisce la posizione in cui è collocata! Oppure prova a sostituire la ciotola con una poco profonda, in questo modo puoi rendere al micio la situazione “naturale”.

 
L’acqua ideale per un gatto, in natura, non è ferma e stagnante ma scorre ed è fresca e pulita, per questo motivo molti gatti amano bere dai rubinetti!
I gatti infatti sono attratti dall’acqua che scorre e dal rumore delle gocce, non è raro vedere dei gatti che “giocando” con l’acqua corrente dei rubinetti finiscono per farsi una bella doccia!
cat showerTuttavia la situazione si ribalta se siamo noi a voler lavare il nostro micio. I gatti sono molto abitudinari e non amano le sorprese, quindi se è il padrone a decidere per loro quando fare un bagno possono innervosirsi molto e tentare di scappare!
 
Uno dei motivi per il quale i mici non amano essere lavati potrebbe dipendere dagli odori del loro mantello. I gatti sono soliti lavare il proprio mantello da soli, rilasciando con la lingua particolari odori che servono anche per marcare il territorio o comunicare con altri mici. Ci mettono molta cura e dedizione, per questo motivo un bagno che tolga loro questi odori potrebbe non essere apprezzato!
Essendo i gatti per natura degli animali molto puliti, meglio non costringerli a fare il bagno spesso. Se fosse proprio necessario meglio cercare di rendere l’esperienza meno traumatica!
 
Non immergere nella vasca il tuo gatto ma usa un lieve getto d’acqua calda e lavalo il suo mantello con delicatezza. Assicurati di asciugarlo bene dopo, la sensazione di umido e di pesantezza del mantello è molto sgradevole per un gatto.
Ci sono alcune razze che fanno eccezione e che nelle stagioni più calde non disprezzano fare una nuotata, il gatto Maine Coon, il Bengala e l’Angora turco ad esempio!
 
 

Il tuo gatto ha un olfatto sensibile?
 
L’assenza di profumazione rende Lindocat The Original la lettiera ideale per gatti dall’olfatto sensibile.
Inoltre è 100% naturale perché composta da minerale argilloso con naturali capacità di assorbimento. Esente da trattamenti chimici, ha un elevato potere agglomerante: fa la palla!
Scopri di più »
This entry was posted in Category 3 and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.
Facebook Comment